Riportiamo l’ultimo studio di Cribis D&B sui fallimenti delle aziende.

Risulta in continua diminuzione il numero dei fallimenti delle imprese italiane. Il terzo trimestre del 2016 conferma l’inversione di tendenza dopo gli ultimi anni caratterizzati da un preoccupante aumento dei fallimenti, che ha toccato il suo picco nel 2014 con un totale di 15.336 chiusure. Nel terzo trimestre del 2016 in Italia le imprese che hanno portato i libri in Tribunale sono state 2.704, registrando un calo del 4,4% rispetto ad un anno fa, del 7,8% rispetto al 2014.

Da inizio anno sono invece 10.047 le imprese fallite, con una media di 52 chiusure al giorno. Se si confronta lo scenario attuale con quello del 2009 i fallimenti sono però cresciuti del 58,9%, un chiaro segnale che siamo ancora lontani dai livelli pre crisi.

Scarica qui lo studio completo.

Condividi su...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Pin on Pinterest